E’ grazie alla rivista Architectural Digest che ho conosciuto Stefano Soave. Tre sono stati gli elementi che mi hanno colpita e quindi incoraggiata a contattarlo: è giovane (ha 26 anni), talentuoso e il suo progetto di tesi lo ha fatto entrare a pieno titolo nel